PAUSA!

pausa
Ci sono dei giorni per alcune mamme, ma a quanto pare solo per alcune, in cui, onestamente e umanamente si vorrebbe una #pausa.
Donne, parliamoci chiaro, non è cattiveria, semplicemente siamo fatte di carne ed ossa, non siamo robot o eroi dei fumetti dalla forza costante e infinita.
Lo abbiamo a volte il diritto di pensarlo, di dirlo, persino di gridarlo che non ce la facciamo a far tutto. Poi lo facciamo lo stesso, coi nostri tempi e nei nostri, modi (ma questa è un’altra storia)
Quando diventi mamma a parere della gente bisogna dimenticare le parole #pigrizia, #stanchezza, #amorproprio, #tempopersè.
Se le pronunci sei un piccolo grande mostro.
Io invece penso che tutte, proprio tutte, -persino coloro che pensano (o dice) di non averne bisogno- dovremmo prenderci una pausa ogni tanto dai singoli ruoli che ricopriamo ed essere #altro.
Donne prima di tutto, sì, PERSONE, che hanno un corpo, una mente, idee, desideri, necessità che non sempre coincidono con quelle di una moglie, di una mamma, di una lavoratrice….ecc.
Sia ben chiaro, non mi riferisco cose strane o impossibili. Una dormita, una passeggiata, una chiacchiera con un’amica, un caffè in silenzio, o la musica a tutto volume, sedersi senza fretta in riva al mare a godersi il tramonto, iniziare e finire un libro, sceglierlo in una bella libreria un libro, ….. vi sembrano cose normali vero? Eppure per molte persone, per molte mamme non lo so sono.
Io non credo che la maternità annulli questi desideri.
Le priorità, certo, cambiano, ma per favore non dimentichiamoci MAI di noi stesse. Ricordarci di essere donne prima che mamme non servirà a nulla quando i nostri figli saranno adulti e autonomi, perchè quello sarà il momento in cui troveremo ancora altri mondi per noi, quello della maturità (forse) per esempio, o il mondo dei nonni, la nostalgia per il passato, o l’amore per passioni non più giovanili, chissà (oddio non voglio nemmeno pensarci).
Non è più semplice vivere l’attimo, vivere ORA?
E poi una mamma completamente felice e appagata che trova le sue valvole di sfogo e i suoi momenti di pausa rende i suoi figli ancora più forti, decisi e sicuri.

RICORDIAMOLO e abbiamo l’onestà intellettuale di dirlo:

#oggihobisognodiunapiccolapausa!
FacebookTwitterGoogle+WhatsAppEmailWordPress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.